Vai al contenuto principale

Interventi Blogi di Alessandro Giovanazzi

Si può essere formatori senza essere educatori?

Si può essere formatori senza essere educatori?

La risposta è si... ma a quale prezzo! 

 In quanto consulente in ambito formativo cerco sempre di studiare, cercando di evitare di concentrarmi sulle mode del momento. Pericolosissime. 

Oggi mi sono imbattuto nella meravigliosa storia di Maria Montessori (di cui chiaramente avevo già sentito parlare) e ho cercato di studiarne le basi. 

 Per esempio sono davvero affascinanti i principi chiave. Eccone alcuni:
- Educare all'indipendenza
- Abituare a fare le cose con precisione
- Mai forzare un bambino a fare qualcosa
- Sviluppare i talenti e mai parlare male del bambino
- L'ambiente deve essere a misura di bambino
- I bambini sono i viaggiatori della vita e noi adulti i suoi ciceroni. 

 Leggendoli penso a quanto spesso noi formatori aziendali ci dimentichiamo del nostro ruolo educativo. Penso che questi principi educativi, correttamente declinati, siano davvero utili per impostare in modo sano il nostro lavoro. 

 Quanto non sarebbe utile, oggi, fare un corso che educhi all'indipendenza dei singoli in un'azienda? Si fa?

  • Share